Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Isola di Negroponte


 Inquadramento storico geografico amministrativo

L'isola di Eubea si sviluppa parallelamente alla costa dell'Attica, e circa a metà altezza dista dal continente solo pochi metri, superati da un ponte che scavalca acque profonde. Il nome veneziano del capoluogo e dell'isola è una corruzione dal greco "ton evripon", cioè "l'Euripo", il nome dello stretto.
Nel 1204, nell'ambito della partitio dell'impero bizantino, a Venezia erano state assegnate le due estremità dell'isola, con i centri di Oreo e Caristo, ma l'intera isola venne occupata nella primavera del 1205 da Bonifacio di Monferrato, re di Salonicco, per essere poi ripartita in tre grandi feudi concessi a gentiluomini veronesi del suo seguito. Venezia si accordò con il signore Ravano dalle Carceri e s'inserì nei contrasti fra i feudatari ottenendo un'ampia estensione della propria autorità, e nel XIV secolo il controllo diretto anche di diritto.
Il Turco conquistò Negroponte nel 1470, nell'ambito del primo conflitto veneto-ottomano; la conquista venne ratificata dal trattato di pace del 1479. Nel 1688, nell'ambito della prima guerra di Morea, Francesco Morosini tentò invano di riconquistare l'isola.

 Rettorati
- Negroponte
- Fetelea (Pheteleon)

     © 2018 All Rights Reserved