Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Morea


 Inquadramento storico geografico amministrativo

In età medievale la penisola meridionale greca del Peloponneso venne detta Morea. Dopo la Quarta crociata del 1204 parte della regione venne conquistata dai Franchi che vi organizzarono un regime feudale, mentre quasi tutta la restante parte della regione apparteneva all’impero bizantino. Nel 1460 l’intera Morea venne conquistata dall’impero ottomano.
In questo periodo Venezia detenne i reggimenti di Napoli di Romania, Modone e Corone.

Nell’ambito della guerra con l’impero ottomano del 1684-1689, Venezia conquistò l’intera penisola, assicurandola al proprio dominio dall’agosto 1687. Il possesso della Morea (con l’isola di Egina) venne confermato dal trattato di Carlovitz del gennaio 1699. Nell’ambito della seconda guerra di Morea, il Turco riconquistò l’intera regione nel 1715. Il possesso venne confermato dal trattato di Passarovitz del 1718. La Morea, veneziana dal 1687 al 1715, venne organizzata in Regno di Morea, diviso in quattro reggimenti: Romania, Laconia, Messenia e Acaia.

 Reggimenti
- Napoli di Romania
- Modone
- Corone
- Romania
- Laconia
- Messenia
- Acaia

     © 2018 All Rights Reserved