Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Istria
 Magistratura veneziana provinciale o straordinaria: Provveditore in Istria


 Inquadramento storico geografico amministrativo

Il magistrato venne istituito nel 1579 (la decisione era stata presa il 20 dicembre 1578), a causa della grave situazione di spopolamento creatasi nell'interno della penisola per guerre, carestie ed epidemie, per  occuparsi del ripopolamento e dell'assegnazione di terre nelle zone disabitate, con competenze sull'incameramento dei beni abbandonati e sulle migrazioni organizzate. Iniziò l'attività favorendo l'inserimento di 50 famiglie di ciprioti ed altrettante di Napoli di Romania; 'ambito provinciale della carica permise di coordinare e gestire con efficacia il problema, che venne risolto soprattutto con importazioni di Morlacchi, in particolare nell'Istria occidentale e meridionale.
La carica venne soppressa nel 1592; gli habitanti novi - e comunque l'impegno alla colonizzazione dell'Istria - passarono sotto la giurisdizione del Capitano di Raspo sino all'estinzione della necessità, cioè verso il 1670-80.

 I Rettori veneziani
- 1579-1592 Provveditore in Istria

     © 2019 All Rights Reserved