Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Istria
 Rettorato: Pinguente


 Inquadramento storico geografico amministrativo

Cittadina dell'interno settentrionale dell'Istria, in posizione dominante la valle superiore del fiume Quieto, già sede del marchesato d'Istria.
Già da epoca preveneziana, per privilegio patriarcale del 1251, Capodistria nominava tra i propri cittadini i podestà di Due Castelli, Buie, Portole e Pinguente.
La località patriarchina venne presa dagli ungheresi nel 1412 e da Venezia nel 1421. Nel 1423 in Senato si deliberò che Capodistria dovesse inviare propri cittadini come podestà a Due Castelli e Buie e come rettori a Portole e Pinguente.
Nel 1511, distrutto il castello di Raspo dagli imperiali, il Capitano passò a Pinguente, dove fu soppresso il Podestà.

 I Rettori veneziani
- 1421-1511 Podestà

 Bibliografia

Senato misti, Cose dell'Istria, "Atti e memorie della Società istriana di archeologia e storia patria", VI (1890), pp. 3-43.

     © 2019 All Rights Reserved