Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Triestino, Friuli orientale, Carsia, contea d'Istria, Fiume
 Rettorato: Trieste


 Inquadramento storico geografico amministrativo
Il piccolo borgo di pescatori e mercanti stretto fra le Alpi e il mare, già soggetto all'autorità vescovile, si costituì in libero comune alla fine del XIII secolo; la sua attività interferiva con quella veneziana, sino a che, dopo una sfida commerciale sfociata in guerra, la città venne occupata da Venezia e dedotta sino alla guerra di Chioggia: nel 1379 Genova prese e saccheggiò la città, che venne ripresa da Vettor Pisani il 2 agosto 1380 per essere definitivamente abbandonata poco dopo. Nel 1382 la città si diede agli Asburgo, e venne ripresa da Venezia nel maggio 1508, per essere perduta un anno dopo.

 I Rettori veneziani
- 1368-1380 Podestà
- 1368-1380 Capitano
- 1508-1509 Provveditore

     © 2019 All Rights Reserved