Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Albania
 Rettorato: Budua


 Inquadramento storico geografico amministrativo

Sita a sud dell'entrata alle Bocche, fu possesso di diversi signori di Serbia, di Bosnia e della Zenta; Venezia la ebbe nel 1398, per riconsegnarla nel 1408. Nell'ambito delle vicende del momento, che coinvolgevano l'Ungheria ed i signori locali, la città fece atto di dedizione a Venezia nel 1422. Nel 1571 venne presa per poco tempo da un corsaro saraceno. Dal 1573 costituì, nella località di Castellastua, l'estremità meridionale del dominio veneziano.

 I Rettori veneziani
- 1422-1797 Podestà

 Iconografia
L'immagine in alto è tratta da: Viaggio da Venezia, a Costantinopoli Per Mare, e per Terra, & insieme quello di Terra Santa da Gioseppe Rosaccio con brevità descritto, Venezia, appresso Giacomo Franco, 1598 (ristampa anastatica Monfalcone, Edizioni della Laguna, 1992).

Nell'immagine in basso: il leone di San Marco nelle mura cittadine.

     © 2019 All Rights Reserved