Username   Password       Recupero Password - Registrati
Novità Newsletter
Il progetto Mare
Presentazione
I convegni
Le persone
Organizzazione
Lo Stato da mar di Venezia
Lo Stato da mar
Il sito
Lo svolgimento del progetto
L'organizzazione dei risultati
Gli Statuti
Gli Atti di dedizione
Gli elenchi dei Rettori
Le Commissioni, i dispacci, le Relazioni
Fonti e bibliografia
Le aree geografiche
Introduzione
Istria
Triestino
Dalmazia
Albania
Levante
-Isole Ionie
-Isola di Negroponte
-Isola di Candia
-Morea
-Arcipelago greco
-Grecia continentale
-Isola di Cipro
-Signorie feudali
Altre magistrature
Cariche da mar
Bailo e consoli
Motore di ricerca
Accedi al Motore di ricerca







Le aree geografiche

 Area: Morea
 Reggimento: Napoli di Romania


 Inquadramento storico geografico amministrativo

La città si trova all’estremità del golfo dell’Argolide, nella parte nordorientale della Morea. Fu feudo franco dal 1210, appartenendo a diverse famiglie; nel 1356 fu degli Enghien. Il 12 dicembre 1388 la figlia di Guglielmo d’Enghien, Maria, vedova di Pietro Cornaro, vendette Napoli con Argo a Venezia, che vi nominò un proprio rettore. Il territorio comprendeva anche l’isola di Egina, mentre Argo era di fatto in mano bizantina. La denominazione del rettore veneziano fu usualmente podestà o rettore in tempo di pace, mentre in tempo di guerra era normalmente provveditore o provveditore e capitano. Negli anni Venti e Trenta del Cinquecento si usò anche bailo.
Napoli venne conquistata dal Turco, con un assedio, nel 1540.

 I Rettori veneziani
- 1389-1540 Podestą, rettore, provveditore, capitano, bailo

 Bibliografia

Diana Gilliland Wright - John Melville-Jones, The Greek Correspondence of Bartolomeo Minio. 1: Dispacci from Nauplion (1479-1483) (Archivio del Litorale Adriatico XI), Padova, Unipress, 2008, anche in http://nauplion.net/MINIO.html

     © 2019 All Rights Reserved